GIORNALISMO E REPORTAGE NARRATIVO: Trieste Book Festival!

graphic-novel.jpg

Dopo l’apertura di febbraio con la partecipazione di autori di fumetti, illustrazioni e libri d’infanzia, anche questo mese Trieste Book Festival proporrà uno dei suoi eventi organizzati per gli amanti della lettura. Sabato 5 e domenica 6 marzo, Trieste Book Festival apre le porte al grande tema del giornalismo e reportage narrativo. Ad accompagnare l’evento che si terrà presso la galleria Fenice in via San Francesco d’Assisi 5, ci saranno diversi ospiti di ampio raggio ad accompagnare le tematiche scelte per i due giorni di giornalismo.

Sabato mattina, si parte alle ore 10 con il grande Paolo Rumitz, giornalista e scrittore di successo, conosciuto per il giornalismo di viaggio che da sempre racconta aspetti sconosciuti dell’Europa così come la si conosce superficialmente. Interverrà nell’incontro di apertura intitolato “Il mio faro”.

A seguire, ore 11.30 si assisterà ad ASCOLTARE LA SATIRA “Un giorno da pecora”, in cui Giorgio Lauro, conduttore televisivo, e Stefano Dongetti, autore e attore di Pupkin Kabarett discuteranno dei cosa ci sia o meno dietro i personaggi pubblici/politici del nostro tempo.

Nel pomeriggio di sabato alle ore 15, Trieste Book Festival, propone l’incontro con Pietro Spirito, giornalista de Il Piccolo e importante scrittore nella realtà triestina, accompagnato da Barbara Gruden, giornalista di Tg3. I due scrittori interverranno in “IN PRIMA FILA” Raccontare i fatti andando sul campo.

Alle ore 16.30: Federico Zaghis, direttore editoriale di BeccoGiallo, racconterà come si costruisce un fumetto in REPORTAGE A FUMETTI, Storia della casa editrice BeccoGiallo.

A chiudere la prima giornata di Giornalismo e Reportage narrativo, sarà alle ore 18 Ged Lerner, giornalista, scrittore e conduttore televisivo di notevole importanza, discutendo con Giampaolo Mauro, giornalista Tgr Rai, il tema “Di chi possiamo fidarci? La multiculturalità nel mondo dell’informazione”.

La giornata di domenica 6 marzo alle ore 10 si aprirà con l’argomento IL SEGRETO DEI MARO’: un caso di polita internazionale. A intervenire saranno Toni Capuozzo e Fausto Biloslavo, esperti di politica internazionale.

Alle ore 11.30, Barbara Schiavulli, inviata di guerra freelance, e Giula Basso, giornalista, discuteranno il tema LA GUERRA DENTRO: raccontare i conflitti oggi.

Il pomeriggio si aprirà alle ore 15 con un reportage storico di Alessandro Marzo Magno, giornalista e scrittore. Con il tema L’INVEZIONE DEI SOLDI: la storia del denaro dal Rinascimento a Renzi, Alessandro Marzo Magno discuterà con l’economista Daniele Andreozzi.

Alle ore 16.30 Eraldo Affinati, scrittore, e Massimiliano Schiozzi, editore, presenteranno un tema caro a tanti scrittori in erba LA SCRITTURA COME ULTIMA STAZIONE DEI MIEI VIAGGI: girare il mondo in punta di penna.

A concludere l’ultima giornata del Giornalismo e Reportage narrativo, sarà l’intervento di Andrea Sagrè, esperto economista, che discuterà alle 18 con Giampaolo Mauro, giornalista di Tgr Rai, IL RESTO DI EXPO: il mondo del cibo e il cibo del mondo dopo l’esposizione universale.

 

Trieste Book Festival accompagnerà i suoi lettori ancora in un ultimo fine settimana, che si terrà  1-2-3 aprile con LETTURA, SCRITTURA E DINTORNI.

 

Francesca Schillaci © centoParole Magazine – riproduzione riservata

Immagini correlate:

We cannot display this gallery

Share this post

PinIt

Lascia un commento

scroll to top